Omissione di soccorso Art. 189 Codice della Strada, ecco cosa si rischia

0

L’articolo 189 del Codice della Strada regola i comportamente che gli utenti della strada devono tenere in caso di incidente e ne indica le sanzioni e pene in caso di non rispetto. L’omissione di soccorso è un reato molto grave sanzionato appunto dal Codice della Strada che obbliga i conducenti responsabili di un’incidente a fermarsiper prestare soccorso sia in caso di soli danni alle cose sia in caso di danni alle persone, senza alterare lo stato dei luoghi per l’accertamento delle responsabilità ma evitando di essere d’intralcio alla circolazione limitatamente al caso di soli danni alle cose.

Sanzioni e pene Art. 189 C.d.S. : omissione di soccorso e precisazioni

Ecco le sanzioni e pene previste dall’Art. 189 del Codice della Strada:

  • chi non rispetta l’obbligo di fermarsi in caso di incidente, con danno alle sole cose, è soggetto al pagamento di una sanzione amministrativa  da euro 279 a euro 1.114. Se dal fatto deriva un grave danno ai veicoli coinvolti tale da determinare l’applicazione della revisione dei mezzi si applica la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da quindici giorni a due mesi;
  • chi non rispetta l’obbligo di fermarsi in caso di incidente, con danni alle persone, è punito con la reclusione da 1 a 3 anni; in questo caso si applica sempre la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida per un periodo non inferiore ad un anno e sei mesi e non superiore a cinque anni;
  • Il conducente che si ferma e presta assistenza a coloro che hanno subito danni alla persona, mettendosi immediatamente a disposizione degli organi di polizia giudiziaria, quando dall’incidente derivi il delitto di omicidio colposo o di lesioni personali colpose, non è soggetto all’arresto stabilito per il caso di flagranza di reato, così come colui che, entro le ventiquattro ore successive all’omissione di soccorso con danni alle persone, si mette a disposizione degli organi di polizia giudiziaria.
  • Coloro che alterano lo stato dei luoghi prima delle rilevazioni, ostacolano volontariamente la circolaizone a seguito di incidente con danni a cose o non cumunichino le proprie generalità ai soggetti danneggiati sono soggetti alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 80 a euro 318.
  • L’omissione di soccorso è esta anche ai danni causati ad animali sia per lesioni che per morte, ed è punita conil pagamento di una sanzione amministrativa  da euro 389 a euro 1.559.

Omissione di soccorso e assicurazioni

L’omissione di soccorso può essere motivo di rivalsa dell’assicurazione; sono infatti molte le compagnie che prevedono la rivalsa sul conducente in caso di omissione di soccorso. Come tutte le altre rivalse previste dalle assicurazioni anche questa è possibile annullarla con l’inserimento della rinuncia alla rivalsa per omissione di soccorso che nella maggior parte dei casi è venduta a pacchetto assieme alla rinuncia alla rivalsa per guida con patente scaduta e guida in stato di ebbrezza. Verificate quindi questa condizione sulla vostra polizza rc auto anche se la soluzione al problema è comportarsi in maniera responsabile e prestare soccorso sempre in caso di incidente, sia in caso di ragione sia in caso di torto.

Leave A Reply