Assicurazioni 2012: aumenti per le donne

0

Dal 21 Dicembre 2012 le Compagnie assicurative non potranno più fare discriminazioni sul sesso per il calcolo dei premi delle polizze. La sentenza emessa dall Corte di Giustizie UE a Bruxelles riguarda tutti i tipi di polizze, quindi rca ma anche vita e infortuni. Secondo gli operatori del settore questa sentenza portrà inevitabilmente ad aumenti ai premi per le donne che si riallineranno ai premi maschili, nonostante le donne vivano più a lungo, causino meno incidenti etc.
Parlando di numero si stima che le nuove norme per il calcolo dei premi porteranno a rincari per le donne del 20% sul ramo Vita e del 25% sul ramo Rca, quindi mica roba da pochi euro; l’unico vantaggio per il sesso femminile sarebbe l’adeguamento del 6% per le nuove rednite maturande.
Cosa cambia invece agli uomini? Beh gli uomini trarranno sicuramente alcuni vantaggi da questa unificazione tariffaria: si stima un 10% di sconto sui premi Vita e probabilmente qualcosina si riuscirà a limare sull’Rca. Purtroppo la grossa penalizzazione gli uomini la subiranno sulle rendite previdenziali, con una perdita dell 8% circa. Questo sono le prime stime ufficiali elborate dall’ABI (Association of British Insurance) ma sicuramente ne verranno rese pubbliche altre più precise e veritiere nei prossimi mesi con l’avvicinarsi della temuta scadenza del 21 Dicembre 2012; vi terremo aggiornati.

Leave A Reply