Assicurazione Suv: cosa c’è da sapere

0

Per assicurare il proprio SUV la prima cosa da verificare è il tipo di immatricolazione a libretto, ossia se il mezzo è immatricolato come autovettura o come autocarro.  Capita spesso che i SUV di grossa cilindrata siano immatricolati come autocarro perciò  la polizza che si andrà a stipulare apparterrà ad un’altro settore tariffario rispetto a quello dell normali autovetture.

La prima cosa da sapere quando si assicura un’autocarro e spesso è utile conoscerla prima di acquistare il mezzo è che non è possibile usufruire della Legge Bersani tra autovetture e autocarri e viceversa, perchiò se è il vostro primo autocarro dovrete partire dalla classe di ingresso CU 14.  Quando si stipula un contratto rc autocarri è sempre consigliato verificare i dati inseriti in polizza poichè gli errori sono frequenti e le condizioni contrattuali, in particolare:

  • Numero massimo di sinistri coperti durante l’anno
  • Franchigia se presente (molte compagnie hanno la tariffa bonus/malus senza franchigia anche per gli autocarri)
  • Uso del mezzo conto proprio o conto terzi
  • Quintali a pieno carico arrotondati per eccesso dalla seconda metà del quintale in poi
  • Quintali trainabili se presente rimorchio o semirimorchio
  • Clausola di carico e scarico con mezzi meccanici se presenti

Queste sono le cosa principali da verificare sul proprio contratto e sono anche quelle che fanno variare il premio di tariffa. Per questo tipo di mezzi conviene effettuare molti preventivi perchè le tariffe variano da compagnia a compagnia spesso anche del 50%, che non è sicuramente poca cosa.

Leave A Reply