Assicurazioni rc auto false: come riconoscerle?

0

In questi ultime mesi sono tantissime le segnalazioni di polizze rc auto false scoperte dalle autorità di controllo, ma il fenomeno rimane comunque in crescita favorito dai continui aumenti tariffari e dalle politiche di abbandono di alcune compagnie (vedi Ina Assitalia).

Affidandosi a professionisti dubbi si può incorrere nella stipulazione di assicurazioni contraffatte, ma come possiamo riconoscere se la nostra assicurazione è falsa? Diciamo che il modo più sicuro per verificarlo è rivolgersi alle forze dell’ordine che sono in grado di verificare tramite database assicurativi l’esistenza della copertura, altrimenti ci sono comuqnue delle operazioni che possiamo compiere come primo passo di verifica:

  • controllo visivo del contrassegno: verificate l’esistenza del tratteggio laterale del contrassegno e i colori accesi dello stesso; le tecniche di stampa ormai sono così evolute che anche i contrassegni falsi sono quasi identici agli originali;
  • controllo dell’abilitazione della compagnia: sul sito isvap potete controllare che la compagnia riportata sulla vostra assicurazioni sia abilitata ad operare nel mercato italiano e in quello rc auto in particolare;
  • controllo dell’abilitazione dell’intermediario: sempre sul sito Isvap alla sezione RUI potete verificare che il vostro intermediario sia abilitato a svolgere la professione assicurativa; in caso negativo questo non significhi per forza che la vostra polizza è fasulla ma chi parte male probabilmente è più portato ad offrire truffe;

Come abbiamo detto rivolgersi alle autorità è la cosa migliore ma un primo controllo seguendo queste istruzioni conviene sempre farlo in ogni caso prima di stipulare un’assicurazione rca.

Leave A Reply