Cos’è l’attestato di rischio e cosa contiene?

1

L’attestato di rischio è il documento che riporta la storia assicurativa dell’assicurato degli ultimi 5 anni. Esso dà indicazione degli eventuali sinistri avvenuti nel corso degli ultimi 5 anni e della classe di merito universale CU a cui andrà assegnato il contratto all’annualità successiva. L’attestato di rischio deve essere inviato al cliente almeno 30 giorni prima della scadenza annuale ed ha validità 5 anni per essere utilizzato.

Cosa contiene l’attestato di rischio?

L’attestato di rischio deve obbligatoriamente riportare le seguenti informazioni:

  • denominazione della Compagnia assicuratrice
  • nome e cognome del contraente
  • numero del contratto
  • formula tariffaria
  • data di scadenza della polizza
  • targa del veicolo
  • firma dell’assicuratore
  • tabella con idicazione dei sinistri a responsabilità principale, a responsabilità paritaria, sinistri pagati, sinistri riservati a cose, sinistri riservati a persone
  • classe Cu di provenienza e assegnazione

Cosa importante da ricordare: l’attestato di rischio è sempre relativo all’intestatario al P.R.A. del mezzo, anche se il contratto rca presenta un contraente diverso; la storia assicurativa è dell’assicurato del contratto(proprietario del veicolo) e non dell’intestatario della polizza (contrente).

1 commento

  1. Pingback: Assicurazione auto e moto: 5 mosse per scegliere la più conveniente | AssiOnline

Leave A Reply