Attestato di rischio elettronico, un sogno!

0

E’ ormai tempo che si parla su Internet e non solo dei problemi legati all’attestato di rischio cartaceo che ancora ci crea tanti problemi. La tecnologia avanza ma ancora non si è fatto nulla per adeguare questo foglio, che ogni anno ci viene spedito a casa, al nuovo formato elettronico che in tanti stanno sognando: un’attestato di rischio aggiornato informaticamente anno dopo anno e racchiuso in un’unico database gestito dall’Isvap o da altro Organo. Personalmente ritengo che ci siano da valutare i pro e i contro del possibile nuovo attestato di rischio elettronico.

I Pro secondo AssiOnline:

  • meno costi per carta e invio lettere (buste, francobolli,etc)
  • eliminazione delle richieste di duplicato da parte di clienti che l’hanno smarrito o a cui non è mai arrivato
  • eliminazione di errori di tariffazione nelle agenzie: molti clienti si presentano senza attestato in mano chiedendo preventivi ipotizzando a memoria la propria situazione assicurativa, con conseguente perdita di tempo per le agenzie in caso di errore (molto probabile se non certo..)
  • maggior circolazione di clienti da una compagnia all’altra: molti clienti rimangono dove sono proprio perchè si ritrovano a non aver l’attestato di rischio in mano (molti non sanno ancora cos’è..) e quando ottengono il duplicato i tempi di disdetta sono ormai passati..tutto così sarebbe più automatico e semplice per i clienti stessi

I contro sarebbero:

  • l’informatica non è infallibile, il database potrebbe non essere aggiornato o aggiornato correttamente(su milioni di assicurati può scapparci quello a cui non è stata aggiornata la classe, quello a cui è stato segnato un sinistro che non esiste, etc) e in questo caso avere in mano il formato cartaceo come riscontro risulterebbe molto positivo per risolvere il problema in tempi rapidissimi

Obbiettivamente altri contro a noi non vengono in mente, se ne aveste alcuni da proporci scriveteci nei commenti. In ogniuno dei punti di maggior importanza ritieniamo sia l’ultimo dei Pro; crediamo che la facilità con la quale un cliente possa passare da una compagnia all’altra possa favorire la diminuzione delle tariffe assicurative. Se il cliente cambia compagnia è sicuramente perchè c’è convenienza e se riusciamo a favorire la semplicità dell’operazione tramite l’utilizzo dell’attestato di rischio elettronico allora anche gli assicurati saranno spinti maggiormente a guardarsi in giro senza proccuparsi di portarsi con sè quel maledetto foglio di carta.

Leave A Reply