Assicurazione falsa: come riconoscerla

assicurazioni false

In questo periodo si sente parlare tantissimo di assicurazioni r.c.auto false, soprattutto perchè si sono intensificati i controlli da parte dell’Isvap e delle forze dell’ordine che stanno smantellando vere e proprie organizzazioni criminali in tutta Italia. Il giro di tagliandi falsificati è pazzesco e parliamo di un fenomeno che frutta ogni anno milioni di euro ai loro ideatori, ma soprattutto mette in pericolo gli assicurati in caso di incidente.
Ma come si fa a riconoscere se un tagliando è vero o falso?Le cosa da tenere in considerazione sono essenzialmente 3:

  • Verificare se la compagnia riportata sul tagliando è abilitata ad operare in Italia, ma sopratutto se è abilitata al ramo r.c.auto e lo si può fare tranquillamente consultando il sito ISVAP; questo perchè se una compagnia è abilitata ad operare in Italia non vuol dire che lo sia anche nel settore R.c.auto. Occhio anche ad alcune compagnie straniere che approfittano del fatto di avere un nome molto simile ad altre compagnie abilitate in Italia per commercializzare le loro polizze r.c.auto;
  • Verificare che l’intermediario sia abilitato alla professione di assicuratore, il chè si può fare anch’esso sul sito ISVAP consultando il Rui; il fatto che l’intermediario non sia abilitato non vuol dire che la polizza sia falsa però è meglio non fidarsi perchè probabilmente sono persone che non hanno i requisiti per svolgere la professione;
  • Verificare la qualità del tagliando alla vista e al tatto: diciamo che il discorso relativo alla carta ormai è relativo, infatti le compagnie online forniscono polizze stampate direttamente a colori su fogli bianchi quindi questo non è più molto indicativo; l’altro aspetto è il colore del tagliando che quando vero non crea alcun dubbio, ma la cosa più importante da verificare è il tratteggio ai lati del tagliando (quello che ci permette di staccarlo dal certificato di assicurazione) che devono essere presenti se il tagliando è originale.

Diciamo che con la tecnologia esistente la prova visiva è ormai di difficile applicazione poichè i falsi segnalati dalle forze dell’ordine hanno raggiunto una qualità eccellente; i primi due punti sono assolutamente quelli fondamentali da tenere in considerazione. In ogni caso se aveste dei dubbi sul vostro tagliando per verificare se la copertura esiste realmente potete contattare direttamente l’Isvap per una verifica o la direzione della compagnia della vostra polizza e ogni dubbio vi verrà tolto, oppure confermato (speriamo di no…), perchè le conseguenze di avere un’assicurazione falsa possono essere davvero gravi (vedi nostro articolo).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>